Vodacom nominata sponsor sudafricano dello United Rugby Championship

Il nuovo United Rugby Championship ha svelato la sua prima importante sponsorizzazione commerciale, con la società di comunicazioni africana Vodacom, che si è aggiudicata i diritti commerciali per il Sud Africa.


Gli organizzatori del torneo hanno confermato che "questo accordo non riguarda il mercato europeo".


Guinness è stato il partner principale, con il diritto di denominazione, del vecchio torneo PRO14, ma si è ritirato alla fine del suo contratto, prima del lancio del nuovo formato ampliato alle franchigie sudafricane.


Lo United Rugby Championship prende il via il 24 settembre e vedrà la partecipazione di 16 squadre provenienti da Irlanda, Scozia, Galles, Italia e Sud Africa, che si sfideranno in oltre 144 partite, per raggiungere i playoff a otto squadre, in una stagione che si estenderà per otto mesi, fino alla finale di giugno.


Vodacom ha dato seguito alla sua lunga collaborazione con il rugby sudafricano di alto livello, specialmente, grazie ai nuovi accordi con emittenti televisive in chiaro, in diverse nazioni.


“Lo United Rugby Championship annuncia una nuova entusiasmante era per il rugby sudafricano che ci avvicinerà ai nostri amici nell'emisfero settentrionale e siamo lieti di confermare la nostra partnership con Vodacom, come title sponsor nell'emisfero australe ", ha affermato Jurie Roux, CEO di SA Rugby.


“Questa è una nuova entusiasmante competizione e promette di offrire un rugby di club di altissimo livello, che andrà a beneficio del rugby sudafricano nel lungo periodo. Vodacom ha sempre sostenuto le competizioni internazionali per club e non ha esitato a cogliere l'opportunità di collaborare con noi. "


“Il Vodacom United Rugby Championship è un passo importante per noi, in una nuova era per le franchigie sudafricane, in una competizione che rimodellerà il rugby a livello globale. "


"Dal 1996, quando è iniziato il nostro coinvolgimento con Vodacom Super Rugby, il rugby di alto livello, con le migliori squadre e con i migliori giocatori del mondo, ha rappresentato sempre un'importante associazione che è entrata nel DNA di Vodacom", ha aggiunto Michelle van Eyden, Head of Sponsorship di Vodacom.


"Mentre il rugby mondiale è passato dall'era amatoriale a quella professionale, per poi vivere un momento di incredibile crescita globale, Vodacom ha sempre supportato il viaggio del rugby, in ogni sua fase".


“Il Vodacom United Rugby Championship è l'ennesima evoluzione della nostra orgogliosa associazione con il meglio che il rugby ha da offrire e non vediamo l'ora di fornire, nuovamente, la piattaforma per una nuova era di competizione nord-sud».


"Abbiamo una squadra come il Leinster che è stata campione d'Europa così tante volte, e sono stati i primi a fare campagna per l'adesione delle squadre sudafricane, di modo che possano sfidarle e continuare a elevare lo standard generale".