Cazoo diventa il nuovo sponsor di maglia della WRU

La Welsh Rugby Union ha siglato un nuovo accordo di sponsorizzazione con il rivenditore automobilistico online Cazoo, come nuovo sponsor della maglia.


L'accordo avrà una durata di due anni e sarà valido dal 1 luglio, i primi test match con la nuova maglia vedranno il Galles impegnato contro Argentina e Canada.


Cazoo sostituisce Izuzu nel ruolo di front-of-shirt. La casa automobilistica giapponese ha ricoperto il ruolo dal 2017-18, sino alla fine della stagione 2020-21, in un contratto del valore di 2 milioni di sterline (2,3 milioni di euro / 2,8 milioni di dollari) a stagione.


Izuzu rimarrà sponsor della Welsh Rugby Union - WRU - ma a un livello inferiore, sino al 2023.


Questa nuova sponsorizzazione aumenta, ulteriormente, la presenza di Cazoo nel mondo dello sport.


Dal suo lancio, nel 2019, la società ha firmato una serie di accordi di primo livello, tra cui il ruolo di title sponsor nelle squadre di calcio della Premier League dell'Aston Villa ed dell'Everton. Cazoo è anche sponsor dell'English Football League Championship - EFL -, ossia la seconda divisione inglese di calcio, e di una nuova competizione dell'England and Wales Cricket Board - ECB - denominata: The Hundred. Il marchio sponsorizza anche diversi eventi di biliardo tra cui il Players Championship, il Tour Championship e il World Grand Prix. L'azienda ha anche costruito una presenza nelle corse di cavalli attraverso l'acquisizione, ad aprile, dei diritti di sponsorizzazione di diversi eventi di primo livello.


Nel novembre 2020, gli organizzatori della Rugby League World Cup 2021 hanno aggiunto Cazoo come sponsor principale del torneo. L'accordo è il più consistente della storia del torneo, per un totale di sette cifre.


Per la WRU, l'aggiunta di Cazoo è la seconda nuova sponsorizzazione negli ultimi 12 mesi, si aggiunge, infatti, a Macron che ha firmato come fornitore di kit prima della stagione 2020-21.


La prima fascia di sponsor della WRU si completa con Principality, che ha acquisito i Naming Rights del Millenium Stadium, di proprietà della federazione.