top of page

La RWC 2023 celebra i 2 anni dall'inizio della competizione

Attraverso un'evento virtuale, gli organizzatori della prossima Coppa del Mondo di rugby hanno presentato il ricco programma di attività legate all'evento internazionale.


A due anni dall'inizio della Coppa del mondo di rugby 2023 in Francia, i preparativi sono sulla buona strada per offrire un evento spettacolare e incentrato su giocatori e fan.



Il calcio d'inizio sarà dato l'8 settembre 2023 quando la Francia, paese ospitante, affronterà, allo Stade de France, la Nuova Zelanda, tre volte campione del mondo, inaugurando così uno dei maggiori eventi sportivi internazionali, celebrando il rugby e suoi valori.


A due anni dalla gara inaugurale, i preparativi per il torneo, il secondo organizzato in Francia dopo la RWC 2007, sono in anticipo sui tempi. Per celebrare questo traguardo simbolico, i tifosi di tutto il mondo sono stati invitati ad assistere a una trasmissione speciale, in diretta da Parigi sui social media di France 2023. Un evento innovativo con un cast eccezionale.


L'ambasciatore di Francia 2023, Sébastien Chabal, il francese Antoine Dupont e il neozelandese Dan Carter, due volte vincitore della Coppa del Mondo di rugby, tra le altre personalità, hanno condiviso il loro entusiasmo per un torneo che promette di essere, assolutamente, innovativo e fortemente caratterizzato da iniziative attraverso diversi canali social.


Durante l'evento è stato anche presentato il pallone ufficiale Gilbert per la Coppa del Mondo di rugby 2023, il cui design simboleggia il legame speciale tra il rugby e le città francesi ospitanti, che farà da cornice alle squadre e ai tifosi in tutta la Francia e nel mondo.


In una dichiarazione prima delle celebrazioni, il presidente del World Rugby Sir Bill Beaumont ha espresso la sua convinzione che la Francia 2023 farà progredire il rugby.


“Tra due anni la Francia sarà l'epicentro del mondo dello sport. La Coppa del mondo del 2023 sarà l'evento di rugby più importante e seguito di sempre, offrendo un'eredità tangibile che va oltre il puro risultato economico".


"I giocatori saranno il cuore del torneo e i tifosi forniranno l'energia emozionale intorno all'evento. Vogliamo creare un forte legame emotivo offrendo, ai tifosi da ogni angolo del pianeta, la possibilità di vivere un'esperienza incredibile, sia dal vivo che attraverso diversi strumenti innovativi".


“Francia 2023 si sta già preparando per essere la Coppa del mondo di rugby più popolare di tutti i tempi, con oltre un milione di biglietti venduti in poche ore. Non lo ripetiamo mai abbastanza: tutti sono invitati! "


Claude Atcher, amministratore delegato di France 2023, ha dichiarato: “Due anni ci separano dal calcio d'inizio di un torneo al top. Siete tutti invitati a scoprire i nostri territori, in occasione di questa decima Coppa del Mondo di rugby della storia, dentro e fuori dal campo".


"Francia 2023 si prepara, giorno dopo giorno, a costruire un evento sportivo esemplare, capace di essere parte di una missione di innovazione economica, culturale e sociale".


"Lasciare un'eredità che duri nel tempo è la nostra più bella missione. Al fischio finale del torneo non calerà il sipario. Ponendo le persone al centro della nostra azione, guardiamo al periodo post-2023, per dare al rugby, un posto preponderante nella costituzione dei legami sociali. "


Con oltre un milione di biglietti già venduti, la Coppa del mondo di rugby 2023 si sta rivelando estremamente popolare, tra gli appassionati di rugby di tutto il mondo. La prossima vendita dei biglietti inizierà il 28 settembre, per una serie di realtà che hanno diritto di prelazione e il 30 settembre per il pubblico in generale.

Per ulteriori informazioni, visitate TICKETS RWC 2023 .


L'evento celebrativo, che ha segnato i due anni dal calcio d'inizio, ha concluso una settimana molto positiva per il torneo, dopo l'annuncio di TF1 come partner televisivo per la Francia, Capgemini come partner principale e Facebook come fornitore ufficiale.


LINK PER L'EVENTO IN EDIZIONE FRANCESE


LINK PER L'EVENTO IN EDIZIONE INGLESE


bottom of page