Il Racing 92 si lega a Nike

Dopo cinque anni con Le Coq Sportif, Racing 92 cambia fornitore di attrezzatura sportiva e dalla prossima stagione sarà legato a Nike.


Questo cambio di partner tecnico sarà accompagnato da un profondo restyling nella maglia della squadra professionistica francese. “La maglia del Racing non cambiava da 139 anni (il club è stato fondato nel 1882)," ha spiegato il presidente Jacky Lorenzetti. È la stessa indossata dai primi Racingmen, vincitori del primo campionato francese nel 1892. Si ispira all'Università di Cambridge, ricca di storia. Nike ci ha offerto una nuova dinamica visiva più moderna per la nostra maglia e abbiamo accettato. Mantiene i codici Racing, i colori Sky e White, lo stemma del club, ma le fasce sono state decostruite e il loro nuovo design si rifà alla Grande Arche de la Défense. "


La nuova divisa presenta nuovi partner come Randstad, leader mondiale nelle risorse umane, il distributore Boulanger e Groupe Vital, specialista in outsourcing. Il club ha anche un nuovo alleato come importante partner, l'applicazione UP2IT, un social network dedicato allo sport.



"La nuova divisa del Racing è stata approvata dal nostro Committee e sarà indossata sia dalla squadra maschile che da quella femminile", ha aggiunto Jacky Lorenzetti.


Il Racing 92 ha infatti creato una sezione femminile. La squadra femminile del Racing 92 prenderà il via in Federal 2. Giocherà le partite casalinghe all'Arena, prima delle partite della squadra maschile, finché i rispettivi calendari lo consentiranno. "Speriamo che questa offerta attragga i tifosi a venire all'Arena prima e che possa contribuire a promuovere il rugby femminile", ha detto Lorenzetti.


La famiglia Racing sta crescendo. La nuova sezione femminile è molto importante per i nostri progetti futuri. Questa squadra sarà composta essenzialmente da giocatrici del club di Nanterre e partirà dal basso, cioè in Federal 2. La squadra si chiamerà Racing 92 ma sarà amatoriale al 100%, con un budget di 150.000 Euro per il prima stagione. Il nostro obiettivo è essere in grado di lottare per il titolo d'élite entro cinque anni. Quando abbiamo parlato di questo progetto ai nostri sponsor, l'entusiasmo è stato immediato. Tutti hanno deciso di seguirci in questo progetto e hanno accettato di dare un contributo per la squadra femminile."