Il Top 14 firma un nuovo accordo con l'emittente Premier Sports per la trasmissione in UK e Irlanda

L'emittente in abbonamento Premier Sports ha acquisito i diritti di trasmissione nel Regno Unito e in Irlanda per il Top 14, la massima competizione francese per club, fino alla fine della stagione 2022-23.


L'accordo ha inizio immediato, con la copertura in diretta della parte finale della stagione 2020-21, compresi gli spareggi, le semifinali e la finale del 25 giugno.



La copertura sarà disponibile su Premier Sports 1 e 2 e sul canale "free-to-air" FreeSports. L'emittente dovrebbe mandare in onda quattro partite per settimana.


Secondo un comunicato stampa della Ligue Nationale de Rugby - LNR -, l'ente organizzatore del Top 14, Premier Sports raggiunge più di 16 milioni di famiglie nel Regno Unito e in Irlanda. L'emittente, attualmente, detiene i diritti di diversi eventi sportivi, tra i quali: la Serie A, LaLiga e il Pro 14, ma sino ad oggi solo per il Regno Unito.


Richard Sweeney, presidente e amministratore delegato di Premier Sports, ha dichiarato: “il Top 14 accoglie i migliori giocatori del pianeta e può contare sui 14 migliori club del mondo, con una forte base di appassionati. Il rugby è una priorità assoluta per Premier Sports e siamo impegnati nell'offrire i migliori eventi di rugby ai nostri abbonati".


René Bouscatel, presidente della LNR, ha dichiarato: “Siamo lieti di consolidare la trasmissione del Top 14 nel Regno Unito e in Irlanda. Il pubblico britannico e irlandese potrà seguire, ogni fine settimana grazie a Premier Sports, il formidabile spettacolo offerto dal nostro campionato."


In precedenza, l'emittente televisiva a pagamento britannica BSkyB aveva detenuto i diritti del Top 14 dal 2014-15 al 2018-19.


TOP 14 RUGBY