Il Sud Africa ritorna nel Rugby Championship nel 2021

Il Rugby Championship, il torneo internazionale di rugby con sede nell'emisfero australe, accoglierà, di nuovo, i campioni del mondo del Sud Africa per l'edizione 2021.


Sanzaar, l'organo di governo che organizza il torneo, ha rivelato il programma della competizione di quest'anno, confermando che tornerà al formato tradizionale, con tutte e quattro le nazioni Sanzaar - Sud Africa, Australia, Nuova Zelanda e Argentina - con 12 partite in totale.


Tuttavia, ha abbandonato il programma di un mini-tour, originariamente previsto, che avrebbe visto tutte le squadre giocare partite in casa e fuori in ciascuno dei quattro paesi. Invece, l'Argentina non potrà ospitare le partite di quest'anno, con la Nuova Zelanda e l'Australia. La pandemia ha reso il programma originale "impossibile", ha detto Sanzaar in una nota.


Gli Springboks sono rimasti fuori dal torneo del 2020, dopo aver vinto la Coppa del mondo di rugby 2019, a causa della pandemia Covid-19. Alla fine il torneo, nel 2020, è stato ridotto a una versione Tri-Nations, senza il Sud Africa, ridotto tra le restanti tre squadre, con tutte le partite disputate in Australia.




Il Rugby Championship 2021 prenderà il via il 14 agosto con il Sudafrica contro l'Argentina e si concluderà il 2 ottobre. Molte delle sedi delle partite devono ancora essere confermate, anche se Sanzaar ha rivelato che gli All Blacks giocheranno in Sud Africa il 25 settembre al Forsyth Barr di Dunedin. In quell'occasione si celebrerà il 100° anniversario dal primo match ufficiale tra le due nazionali di rugby. Sud Africa e Nuova Zelanda, infatti, si affrontarono per la prima volta nel 1921. Rugby Australia ha anche confermato Perth e Brisbane come sedi.


L'amministratore delegato di Sanzaar, Brendan Morris, ha dichiarato: “Abbiamo lavorato instancabilmente con le Unions per superare le continue difficoltà associate alla pandemia. Ciò include le regole legate ai viaggi tra queste nazioni, i protocolli di quarantena e le procedure per la sicurezza dei giocatori."


"Pertanto, non siamo stati in grado di implementare il formato mini-tour concordato in precedenza perché, al momento, non possiamo giocare partite in Argentina a causa dell'impatto della pandemia".


Morris è stato promosso al ruolo di Chief Executive Office - CEO - all'inizio di quest'anno, dopo aver ricoperto il ruolo di Chief Operating Officer - COO - di Sanzaar.


La scorsa settimana, l'emittente francese Canal Plus ha rinnovato l'accordo sui diritti media con Sanzaar, conservando i diritti per trasmettere il Rugby Championship, insieme a diversi altri eventi di rugby dell'emisfero meridionale, per "diverse stagioni".


Il futuro a lungo termine della competizione è stato rafforzato lo scorso anno quando tutte e quattro le nazioni si sono impegnate a competere nel campionato di rugby per altri 10 anni, fino all'edizione del 2030.


Questa notizia allontana le voci di una possibile futura partecipazione del Sud Africa al 6 Nazioni, in sostituzione dell'Italia.