L'Australia si candida a ospitare la Rugby World Cup 2027

Rugby Australia - RA - ha annunciato l'intenzione di lanciare ufficialmente la propria candidatura quale paese ospitante per la Coppa del mondo di rugby 2027.


Il presidente di RA, Hamish McLennan, ha affermato che ospitare il torneo: "porterà a risultati economici importanti per il nostro paese, fornendo anche un'eredità a supporto del rugby nella nostra nazione".


RA prevede 200.000 visitatori dall'estero e un pubblico di oltre due milioni di spettatori alle partite, in un torneo che è il terzo evento sportivo al mondo. La RWC ha una durata di sette settimane, con la partecipazione di 20 squadre e 48 partite. Le previsioni parlano di un impatto economico da 2,5 miliardi di dollari australiani (1,9 miliardi di dollari / 1,6 miliardi di euro) come spesa diretta e indiretta nell'economia nazionale, oltre alla creazione di 13.300 posti di lavoro, a tempo pieno, e un giro d'affari di 500 milioni di dollari australiani, in nuovi scambi e investimenti commerciali.



World Rugby - WR -selezionerà il paese ospitante dell'edizione 2027 a maggio del prossimo anno, dopo un processo di valutazione che inizierà a febbraio. RA presenterà una proposta di partecipazione dettagliata il mese prossimo.


La Russia è l'unico altro paese ad aver segnalato l'intenzione a candidarsi a ospitare il torneo nel 2027.


Se RA vincesse i diritti di hosting per il torneo del 2027, potrebbe aumentare l'interesse delle emittenti televisive che operano in Australia anche per i diritti del 2023, visto che sino ad oggi WR non ha raccolto offerte interessanti per l'edizione francese, sia per un problema di fuso orario, sia a causa delle deludenti performance della nazionale australiana di rugby. WR potrebbe anche provare a vendere i diritti del 2023 e del 2027 in un'unica operazione. In passato i diritti della RWC sono stati venduti in accordi che prevedevano due edizioni, il che ha contribuito a ridurre il rischio che i tornei successivi fossero poco appetibili per le emittenti dell'emisfero opposto.


WR gestisce internamente la vendita dei diritti media della RWC 2023 in Australia e in altri mercati in tutto il mondo, dopo aver concluso un contratto di consulenza commerciale con l'agenzia IMG Media.


L'Australia ha ospitato l'ultima volta la RWC nel 2003. Ma ha anche ospitato l'incontro inaugurale della Coppa del mondo di rugby nel 1987, gestita insieme alla Nuova Zelanda.


La RWC 2027 potrebbe unirsi a un elenco impressionante di importanti eventi sportivi programmati in Australia nel prossimo decennio, tra cui: la Coppa del mondo femminile di basketball della FIBA nel 2022, la Coppa del mondo T20 di cricket maschile dell'ICC nel 2022, la Coppa del mondo femminile della FIFA nel 2023, il tour dei Lions rugby nel 2025 e la Netball World Cup nel 2027. Per concludere con Brisbane che è uno dei principali candidati per ospitare i Giochi Olimpici del 2032.



McLennan, di RA, ha affermato che la RWC 2027 è: "un'opportunità significativa per il rugby in Australia e nell'area del Pacifico. Si tratta di un evento che può creare un'opportunità unica per far crescere il gioco nella regione, attirando ulteriori investimenti, sponsor, e appassionati".


Sir Rod Eddington, presidente del comitato esecutivo per la candidatura della RWC 2027 da parte di RA, ha dichiarato: "Ospitare la Coppa del mondo di rugby nel 2027 sarebbe un momento speciale per l'Australia sulla scena mondiale."


“Questo evento è un faro per la nostra comunità imprenditoriale e per i turisti di tutto il mondo. Non possiamo sottovalutare l'importanza che ospitare questo torneo avrebbe per l'economia australiana".


"Questo è un momento per tutta l'Australia per festeggiare mentre ci prepariamo uniti a questa importante candidatura e diciamo al mondo che è tempo, che l'evento clou del rugby, torni sulle coste australiane nel 2027".


Il ministro dello sport australiano Richard Colbeck ha condiviso parole incoraggianti per la candidatura, affermando che: "L'Australia ha già un ottimo record come paese ospitante di eventi internazionali. Comprendiamo cosa serve per mettere in scena questa tipologia di grandi eventi che hanno un audience da milioni di appassionati in tutto il mondo. La Coppa del Mondo di rugby 2027 mostrerebbe, ancora una volta, le credenziali dell'Australia come paese ospitante di grandi eventi sportivi".


WR ha indicato che potrebbe anche selezionare il paese ospitante per l'edizione della RWC del 2031 il prossimo anno. Gli Stati Uniti hanno manifestato interesse ad ospitare il torneo.