New Zealand Rugby ha finalizzato l'accordo di sponsorizzazione con Ineos

New Zealand Rugby - NZR - ha concordato un accordo di sponsorizzazione di sei anni con Ineos, che vedrà l'azienda chimica diventare l'Offical Performance Partner delle attività della Union dal 2022.


Il logo di Ineos apparirà sul retro dei pantaloncini da gioco e sulla parte anteriore delle maglie da allenamento per le squadre nazionali tra cui: All Blacks, Black Ferns, All Blacks Sevens, Black Ferns Sevens, Māori All Blacks, All Blacks XV e All Blacks Under 20.


L'accordo ha suscitato l'opposizione del gruppo ambientalista Greenpeace, che accusa Ineos di essere "responsabile di soffocare i nostri oceani con l'inquinamento da plastica e di provocare disastri climatici". Greenpeace ha lanciato una petizione contro l'accordo il mese scorso.


Ineos ha risposto alle critiche sul suo impatto ambientale, affermando che i suoi prodotti sono utilizzati nella creazione di tecnologia sostenibile in diverse aree, tra cui la conservazione del cibo, l'acqua pulita e la costruzione di turbine eoliche e pannelli solari.


La Ineos, con sede nel Regno Unito, ha una serie di sponsorizzazioni sportive nell'ambito della sua nuova iniziativa Ineos Sport, all'interno della quale lavora con squadre e atleti per migliorare le prestazioni sportive. Sponsorizza anche il team Mercedes di Formula 1, la squadra ciclistica Ineos Grenadiers, la squadra velica Ineos Team UK e le squadre di calcio OGC Nice, in Francia, e FC Lausanne-Sport, in Svizzera.



Il video promozionale che segna l'accordo NZR-Ineos


Il CEO di NZR Mark Robinson ha dichiarato: “Collaborare con Ineos ed essere parte di un gruppo globale legato alle prestazioni sportive così unico e diversificato è una nuova entusiasmante impresa per noi".


“Ci impegniamo a coltivare lo sviluppo del rugby nei prossimi sei anni con Ineos Sport e non vediamo l'ora di lavorare al fianco di alcune delle migliori squadre sportive del mondo".


"Ineos porterà un approccio innovativo con una propensione alla partnership di alto livello. I nostri Team in Black, miglioreranno la qualità in tutti gli aspetti della loro attività, in particolare sulla propensione alla sostenibilità, con il loro impegno a fornire un futuro a zero emissioni di carbonio in linea con l'accordo di Parigi".


Jim Ratcliffe, il miliardario britannico presidente di Ineos, ha dichiarato: “Siamo lieti di collaborare con gli All Blacks. Hanno costantemente dimostrato la grinta e la determinazione necessarie per esibirsi ai massimi livelli dello sport e ci sarà molto che possiamo imparare da loro”.


NZR ha affermato che ulteriori dettagli sulle iniziative di performance con Ineos saranno presentati entro la fine dell'anno.